Finalmente le vacanze! Ma come gestire al meglio il negozio online?

Le vacanze sono importanti, ma questo fatto è così scontato? È la domanda che si pongono vari imprenditori online. Nessuno si stupisce se il negozio all’angolo o la piccola officina chiudono per ferie qualche settimana. Ma cosa succede ai negozi online? Sono molti i venditori online che annunciano di essere temporaneamente chiusi o di non assicurare una consegna tempestiva a causa delle vacanze? Un imprenditore online può andare in ferie? Se sì, come ci si può organizzare?

Le possibilità

Alcuni capiscono che anche chi gestisce un’azienda online desideri andare in vacanza una volta all’anno. Se Lei non è il solo a gestire il negozio online, è utile pianificare le vacanze con il team in modo che l’attività rimanga aperta anche durante l’estate. Tutti possono andare in vacanza, a condizione di non partire contemporaneamente. Gestisce da solo il negozio online? Esistono allora diverse possibilità che Le consentiranno ugualmente di riposare sotto l’ombrellone.

Spedire o consegnare più tardi

Ecco una buona soluzione: indichi sul sito che i prodotti ordinati durante il periodo delle vacanze saranno spediti a partire dalla data del Suo rientro. Il numero di ordini probabilmente diminuirà, ma questa soluzione offrirà comunque ai clienti la possibilità di scegliere e acquistare prodotti. Altri clienti, invece, potrebbero non aver fretta e per loro non sarà un problema attendere qualche giorno o settimana in più per ricevere l’ordine. Una comunicazione cristallina è comunque essenziale.

Non dimentichi che non tutti i clienti arrivano sul negozio passando dalla pagina iniziale. Anche un visitatore che arriva direttamente sulla pagina del prodotto tramite Google dovrà essere informato se le consegne subiranno ritardi. Pertanto, è utile includere informazioni sui tempi di spedizione in ogni pagina, nonché nella conferma dell’ordine.

Indicando che la spedizione è posticipata, è possibile specificare anche le modalità di contatto durante il periodo delle vacanze. Si può scegliere di non essere raggiungibili, ma di leggere di tanto in tanto i messaggi in entrata e lasciare a disposizione un numero di telefono. Può ad esempio creare un messaggio che invita i clienti a inviare un’e-mail in caso di problemi, avvertendo che non sarà letta immediatamente. Se ha deciso di gestire le mail durante le vacanze, dovrà naturalmente avere a disposizione una connessione WiFi o un collegamento Internet che consenta di consultare i messaggi e di rispondere ogni giorno.

Affidare la gestione del negozio online ad altri

Una seconda possibilità, anch’essa conveniente, è di affidare temporaneamente il negozio online a terzi. Se la Sua logistica è già affidata a terzi, è sufficiente fare lo stesso con il resto del servizio. Si occupa in prima persona della logistica e del servizio? Allora è necessario affidare il tutto in esterno. Cerchi qualcuno che possa condurre temporaneamente una seconda attività o che non abbia piani per le vacanze. Si assicuri che la persona conosca le funzioni base del software e sia in grado di svolgere le operazioni necessarie autonomamente, in modo da gestire gli ordini. È possibile anche fornire al sostituto i manuali di CCV Shop, in modo che possa consultarli in caso di bisogno. Questa opzione richiede una buona pianificazione anticipata, nonché una certa dose di fiducia. Se il sostituto riesce a gestire l’attività con successo, potrà partire serenamente per le vacanze.

Chiudere completamente il negozio online

La terza possibilità, la più radicale, consiste nel serrare completamente i battenti del negozio online. In caso arrivino visitatori sulla pagina del Suo sito, il negozio non sarà disponibile e sarà visualizzato un messaggio di chiusura per ferie. Questa opzione non è la più conveniente ed è chiaramente sconsigliata. La probabilità che una persona visiti nuovamente il negozio sarà drasticamente ridotta e la sua chiusura può avere pessime ripercussioni sulla posizione tra i risultati dei motori di ricerca come Google.

Preparazione

La comunicazione con i clienti è una delle attività da svolgere prima delle vacanze. Elementi da considerare

Comunicare chiaramente sul sito di e-commerce

Comunichi chiaramente ai visitatori l’accessibilità del negozio online durante le vacanze. Le spedizioni saranno consegnate più tardi o gli ordini saranno temporaneamente disattivati? Comunichi con chiarezza il messaggio su diverse pagine del negozio online e sui social network. Per chiarire le cose in anticipo, è possibile inoltre inviare un messaggio ai clienti e informarli dei cambiamenti.

Indicare l’accessibilità del negozio sul blog

Oltre a un’e-mail e/o un avviso sui social network, è possibile anche pubblicare un articolo sul blog del negozio. Indichi chiaramente nell’articolo il periodo in cui la gestione degli ordini subirà rallentamenti. È anche possibile aggiornare periodicamente il blog durante la Sua assenza. Prepari in anticipo una serie di articoli ispirati alle vacanze, che pubblicherà ogni settimana durante la Sua assenza. Questo sarà utile anche per evitare di perdere posizioni SEO.

Ricordare di sospendere le campagne

Durante le vacanze le spedizioni subiranno ritardi oppure ha nominato un sostituto che si occuperà temporaneamente di gestire il negozio online? In questo periodo si ricordi di mettere «in pausa» le campagne in corso poiché non sarà in grado di offrire ai clienti il servizio a cui sono abituati. Quando è assente, è consigliabile che il negozio online non sia sottoposto a una pressione supplementare, anche se qualcuno si occuperà temporaneamente di gestirlo. Potrebbe essere una persona alle prime armi con la vendita online e non essere in grado di gestire tutto da sola. Metta, ad esempio, in pausa le campagne di Google AdWords e Facebook e non pubblichi sui social network post che potrebbero aumentare l’afflusso di visitatori sul sito. È anche possibile programmare comunicazioni sui social network per informare i clienti che il negozio online sarà temporaneamente meno accessibile o pubblicare altri messaggi estivi di natura divertente invece che promozionale.

Creare un codice promozionale

Proponga ai clienti un piccolo sconto estivo, predisponendolo prima di partire tramite lo strumento di manutenzione del negozio. Questo può invogliare i clienti a effettuare un ordine non urgente nonostante i tempi di consegna più lunghi.

Niente stress

Non dimentichi di preparare una notifica di assenza ben scritta. Spesso è l’ultima voce nell’elenco delle cose da fare prima della partenza. L’impostazione di una notifica di assenza deve essere perfetta per colleghi, clienti e altri interlocutori. Piuttosto che optare per un messaggio standard, meglio aggiungere un tocco personalizzato. Ad ogni modo, non dimentichi di includere tutte le informazioni più importanti, come i tempi di spedizione e consegna degli ordini, gli eventuali sconti, ecc. Includa nella risposta un collegamento alla pagina delle Domande Frequenti del negozio, dove eventuali reclami o domande troveranno già numerose risposte.