Chi non risica non rosica

Blog_CustomerStory_Balboa

Al giorno d’oggi, chi vuole emergere dalla massa deve intraprendere nuove strade e sapersi rinnovare di continuo. Sembra proprio iniziare così la storia di Balboa, una palestra completamente fuori dagli schemi. Il cofondatore Erich Züger ci ha svelato come lui e il suo team tengono in movimento i clienti e anche Balboa.

In che cosa Balboa si distingue dagli altri centri fitness o palestre convenzionali?

Chi viene nella nostra palestra potrà cercare invano la classica sala attrezzi presente in tutti i centri fitness normali. Anche chi vorrebbe farsi due giri su un remoergometro resterà deluso. Balboa è piuttosto un luogo d’incontro nel quale ci si può allenare da soli o in gruppo sotto la guida di un coach.

Le location ricordano un po’ a un box da Crossfit, no?

In quanto riguarda l’equipaggiamento è giusto. Balboa ha avuto l’origine 4 anni fa in un ex-garage allestito in stile arcaico. Non serve molto per allenarsi in modo efficace. Ma da allora hanno cambiato tante cose. Abbiamo aperto altre sedi e ci siamo trasferiti, siamo cresciuti veramente in fretta.

Oggi con 26 coach possiamo offrire un’ampia scelta di corsi. Dagli allenamenti altamente intensivi passando allo box e kung fu allo yoga e stretching fino ai workout di danza. Vogliamo offrire delle esperienze uniche che rispondano a un ampio target in termini di resistenza fisica, interesse e gruppi d’età.

Cos’altro fate per distinguervi da altre palestre convenzionali?

Cerchiamo di rompere le convenzioni e proviamo a fare le cose diversamente. Ad esempio ci piace combinare lo sport e il movimento con la cultura. Abbiamo già ospitato l’autrice Vera Buck per la lettura di un libro e presto sarà la volta di un’esclusiva serata cinematografica che non avrà niente da fare con lo sport. Abbiamo organizzato dei workout con band di musica live (insieme ad On-Running), alla ArtBasilea siamo corsi attraverso la città e facciamo del marketing Guerilla sulle strade. Nei nostri spogliatoi gli ospiti trovano un mix di prodotti per il corpo del marchio Balboa e Soeder. Con Roots invece non solo condividiamo gli spazi ma anche il piacere di una sana e eccellente alimentazione e naturalmente di un buon caffè.

La lista potrebbe continuare ancora a lungo. La nostra intenzione è quella di trasmettere la nostra propensione a chi viene a trovarci e, a volte, a tematiche antitetiche fra loro ma sempre di grande interesse.

E infatti lo spazio sta per finire. Per concludere: com’è per te un allenamento perfetto?

L’allenamento perfetto deve essere divertente. Se l’endorfina non fluisce, non si fa a lungo e tutto diventa un obbligo. La via è la meta: non il risultato conta ma soprattutto il modo di come ci si arriva – il risultato buono ci sarà automaticamente.

Alla fine è la varietà e la serenità dei nostri coach a far diventare ogni allenamento e anche Balboa un’avventura.

CustomerStory_Balboa_ErichZüger

Erich Züger, Balboa

"La maggior parte dei nostri ospiti ha stipulato con noi un abbonamento. Il check-in avviene tramite App. Per noi è importante che il pagamento dell’abbonamento o di un corso singolo avvenga in modo semplice e rapido, così abbiamo più tempo da dedicare al contatto personale con i clienti. Abbiamo infatti notato che con le soluzioni precedenti avevamo raggiunto i nostri limiti. Il nostro obiettivo è accettare il maggior numero di carte e di sistemi di pagamento a costi esigui. In questo senso i dispositivi e il pacchetto di servizio di CCV ci hanno offerto un’ottima soluzione."